REAL VELLETRI – NETTUNO 6-4 Campionato di 1 Cat. Stagione 2019-2020 – Girone G – 15 Giornata di andata

83114409_2777751142319920_6796085262523826176_o
83005274_2777751125653255_5778660363968970752_o-1
82341201_2777751248986576_7316254777581502464_o

Domenica da ricordare al G.Scavo un grande Real affrontava la seconda in classifica il Nettuno, squadra con ottime individualità determinata a far valere la sua forza per aggiudicarsi i tre punti in palio, ma oggi ha incontrato un grande Real Velletri con uno strepitoso Del Prete autore di una splendida tripletta,ma veniamo alla gara che al pronti e via vede al 4’ il Nettuno subito pericoloso con Cannariato che dai 25mt effettua un gran tiro che sfiora la traversa della porta di Borrelli, il Real è ben messo in campo da Mister Massimi, e al 10’ si porta in vantaggio, a centrocampo Maiolini da una palla con il contagiri a Del Prete che si infila fra le maglie avversarie con l’effetto sorpresa si ritrova davanti al portiere Scarsella, il suo tiro è ben indirizzato sotto la traversa, anche se il portiere riesce a toccare con la punta delle dita, la palla termina in rete 1 a 0, rabbiosa è la reazione del Nettuno che dopo appena sei minuti al 10’ Sbordone sfrutta un cattivo controllo della palla a centrocampo di Fruscini e si appropria del pallone, effettua un bel raso terra alla sinistra del portiere di casa, ma la palla colpisce il palo esterno, il Real gioca al calcio con qualità e diligenza, al 15’ Sadotti per Bastianelli D. che riceve palla e il suo tiro viene parato dal portiere, al 18’ occasione per la squadra ospite, punizione dal limite di Cannariato che vede in area il n. 3 Salvini che di testa prende la traversa, è il preludio al gol del Nettuno, al 20’ palla giocata a centrocampo del n.4 Nanni che serve il n. 9 Laghigna che con un poderoso scatto arriva al limite dell’area e con un potente e preciso tiro infila la palla all’angolo basso alla sinistra del portiere di casa 1 a 1, il Real incassa ma non reagisce e così il Nettuno prende le redini del gioco collezionando pali e traverse, al 24’ cross in area del n.7 Fiorini per il n.9 Laghigna che in area si tuffa colpendo di testa il pallone che si stampa sul palo, al 32’ il Nettuno va in vantaggio forse nell’azione meno meritevole fino a qui vista, infatti Fruscini perde palla a centrocampo il n.10 Bonomo prende palla ed effettua un tiro di alleggerimento verso Borrelli, il portiere Veliterno allunga le braccia per prendere il pallone destinato sotto la traversa ma la troppa sicurezza lo inganna, il pallone gli scivola fra le mani e termina in rete 1 a 2,
Il secondo tempo inizia con il Real che mette in evidenza il piglio giusto, al 51’ pareggia le sorti della gara, punizione centrale dal limite dell’area di Sadotti, la palla colpisce il sotto della traversa per poi rimbalzare sulla linea di porta, Triola come un falco si precipita a colpire la palla di testa a porta vuota per depositarla in rete 2 a 2, la squadra Veliterna spinge l’accelleratore e al 61’ va in vantaggio con Del Prete che viene pescato in area avversaria, veloce è il movimento del l’attaccante Veliterno, che di punta deposita in rete la palla del 3 a 2, anticipando l’intervento del portiere, il Real è padrone del campo ma subisce il pareggio a seguito di una indecisione arbitrale, infatti al 68’ Triola sulla propria trequarti viene atterrato, l’arbitro si mette il fischietto in bocca indica il punto ma non fischia ripensandoci questo atteggiamento a colto di sorpresa gli uomini di Mister Massimi, mentre il n.8 Cannariato si impadronisce del pallone e dal limite dell’area spedisce il pallone in rete a fil di palo con la difesa del Real praticamente ferma, inutili le proteste di tutta la squadra 3 a 3, il Nettuno ci crede e sfrutta il momento favorevole, al 74’ calcio d’angolo per gli ospiti battuto dal n.8 Cannariato la palla attraversa tutta l’area piccola per poi essere intercettata in scivolata dal n.10 Bonomo mettendola in rete, Nettuno in vantaggio 3 a 4, il Real Velletri reagisce mettendo in evidenza qualità e giro palla, al minuto 82’ usufruisce di un calcio d’angolo che Triola batte al centro del disco di rigore per la testa di Maiolini che spizza il pallone mandandolo in rete 4 a 4 , il finale della squadra di Mister Massimi è un crescendo e annichilisce i quotati avversari, al 84’ Del Prete porta in vantaggio i rossoneri, servito in area da Triola l’attaccante veliterno effettua un bel guizzo in area e con il portiere in uscita effettua un delizioso pallonetto che vuol dire 5 a 4, gli ospiti sono confusi non ci stanno ma al 93’ è Ferri che raccogli la palla al limite dell’area avversaria e come un cobra si gira ed effettua un gran tiro, che si infila nell’angolo basso alla destra del portiere avversario per il 6 a 4 finale.